martedì 20 settembre 2016

TYRE TEST MICHELIN WILD ROCK'r

TYRE TEST 

MICHELIN modello  WILD ROCK








Il Michelin Wild Rock'r si è dimostrato poliedrico ed ideale per i biker con orientamento Enduro/All Mountain

Chi opta per queste gomme cerca versatilità, buona scorrevolezza e guidabilità. Il design è molto equilibrato: evita gli eccessi di una gomma troppo aggressiva, garantendo comunque una buona elasticità laterale, un battistrada che non si scompone mai ed un discreto grip anche sul viscido.



Tutte queste caratteristiche rendono piacevole la guida fluida con continui cambi di direzione. Nei sentieri di bosco queste qualità si apprezzano molto.
Sulla roccia il grip non manca, anche se non è dei più eccellenti, molto apprezzabile invece sulla terra battuta anche con presenza di fango.




Si può utilizzare sia all'anteriore che alla posteriore seguendo le rotazione indicata sul fianco della gomma.

La versione FRONT, con la sagome inclinate a punta, permette un' apprezzabile scorrevolezza dell'anteriore, tuttavia siamo lontani dalle prestazioni di altre gomme qui testate come il Magic Mary od il Maxxis Minion DF 


 E' decisamente meglio impiegarlo come gomma REAR: ottima la tenuta in frenata, eccellente la scorrevolezza in pedalata, tenuta composta nell'appoggio laterale 

La mescola è decisamente morbida, porosa ed aderente al terreno, la carcassa è decisamente robusta e poco rumorosa.







Altro punto di forza è la resistenza all' usura ed alle forature... che sono diventate un ricordo. 

Buona la tolleranza alle pressioni basse, inoltre possono essere latticizzati (tubeless ready)

VOTO:        7/10 Front          9/10  Rear 

 Enduro Senza Fretta FB

Nessun commento:

Posta un commento