lunedì 27 novembre 2017

Arco/Lago di Garda "La mitica discesa di Malga Vallestrè"

Ennesimo affascinante itinerario che gravita nell' orbita gardesana: se a livello scenografico il grande lago rimane defilato protagonista, si possono comunque riconoscere alla discesa le caratteristiche dei trail gardesani: in primis l'elevato livello tecnico da esprimere sulle rocce fisse.



POI - Point Of Interest

  • La città di Arco sovrastata dal Castello medioevale su sperone roccioso
  • La falesia di Policromuro, paradiso degli arrampicatori, caratterizzata da colori plumbei
  • Pitture rupestri epoca preistorica
  • Gli imperiosi Promontori di Monte Stivo e Monte Velo 



Difficoltà



La difficoltà tecnica è, come anticipato, molto elevata: indispensabile una full con escursioni generose ed una consolidata capacità discesistica.
Sotto il profilo fisico la salita si presenta graduale, con qualche sporadico strappo e pendenze mai eccessive, comunque consigliabile per biker allenati.




Partenza

Si parte da Arco seguendo le indicazioni per San Martino, per poi attraversare i piccoli agglomerati di Troiana e Carobbi. La salita misura 15 km: metà su asfalto e metà su fondo naturale all' interno di un bel bosco di castagni secolari molto suggestivi.


                   


Discesa


Aggirando sul fianco la Malga inizia un primo tratto in mezzo ad un verde pascolo. Dopo circa un km inizia la discesa vera e propria. Nella parte alta il track è abbastanza largo ma molto roccioso e con numerosi passaggi millimetrici tra rocce sporgenti. Nella parte bassa prevale il single track vero e proprio: la presenza delle rocce si fa leggermente più diradata e l'andatura talvolta più fluida e veloce.  


                    

Periodo consigliato

Assolutamente non percorribile nei periodi piovosi ed umidi, evitare se possibile i periodi ad alta frequentazione turistica nell' ultimo km (è anche zona a tutela ambientale). In teoria vi sarebbe anche un divieto alle bici (la cui regolarità è molto discutibile) in questo ultimo km: decidete secondo coscienza.
https://drive.google.com/open?id=17N0nyJLnaGheKlVS3mw6jYT751bby2zY
               




Nessun commento:

Posta un commento