lunedì 19 dicembre 2016

Cusna e Pietra di Bismantova: gli itinerari imperdibili dell'Appennino Reggiano

Tra i tanti itinerari per Mountain Bike dell'appennino reggiano ce ne sono due che hanno di gran lunga maggior spicco per il contesto ambientale in cui si svolgono: la Pietra di Bismantova ed il Crinale del Monte Cusna. 

Pietra di Bismantova vista dal Single track
                             
                                              pub


Vediamoli in dettaglio (con traccia GPS scaricabile dal collegamento sopra la mappa digitale) partendo dalla Pietra che impressionò anche il genio letterario di Dante Alighieri.
A differenza di altri itinerari reperibili in rete, nell'itinerario che ho elaborato si passa direttamente sulla Pietra di Bismantova e si possono ammirare le particolari conformazioni rocciose ed i vertiginosi panorami dall'alto.


pub


L'origine di questa straordinaria formazione rocciosa risale a 15 milioni di anni fa quando uno strato di calcarite originato da sedimenti marini si posò su uno strato di marna, creando un complesso a se stante rispetto al resto del contesto. Gli agenti atmosferici hanno fatto la parte "artistica" modellando la sagoma a forma di castello o di nave o di tante altre libere interpretazioni.

Pietra di Bismantova vista dai campi

Il percorso è di livello tecnico medio alto, soprattutto nella discesa finale che è anche teatro di una importante gara. Si può partire da Castelnuovo ne' Monti come indicato dalla traccia, ma per chi proviene da Sassuolo-Modena è preferibile parcheggiare a Gatta.

                    pub

Enduro trail nella parte finale 

                                                       








L' altro itinerario ci porta ad esplorare la propaggine più estrema dell' Appennino Reggiano: il Monte Cusna. E' una delle poche vette dell'appennino settentrionale a sfondare il tetto dei 2.000 metri, ma quello che più impressiona è la sua conformazione: la sua dorsale riporta la mente ad immagini di creature antidiluviane, al punto che i reggiani gli hanno attribuito l'appellativo de "Il Gigante".


Panorami sul crinale del Cusna
                                            Christmas Gifts - 300x250

Discesa tecnica a ridosso del Rif. Battisti

La comoda forestale che parte di Civago


La partenza è quella classica da Civago, da cui partono anche i più importanti raduni MTB del territorio. Da un fitto bosco ricoperto da faggi ci si inoltra sulle brulle sommità dove la vegetazione non osa arrivare. Una serie di discese favolose tra crinali e rifugi non mancheranno di apportare la giusta dose di adrenalina anche a questo imperdibile itinerario.

                                                 Attività in promozione





Nessun commento:

Posta un commento