martedì 27 marzo 2018

Levanto: un' alternativa al 28-19

Per la stragrande maggioranza dei biker che frequentano il ponente ligure Levanto è sinonimo di 28-19: un trail molto suggestivo e ben tenuto che abbiamo già avuto modo di raccomandare in un altro articolo. Purtroppo è vero: Ubi maior minor cessat, bisogna però dire che questo territorio meriterebbe una conoscenza più allargata, vediamo allora come farlo grazie a queste due valide alternative escursionistiche.





E' oltretutto spiacevole vedere un percorso iperinflazionato dal transito di ruote grasse quando a pochi km di distanza giacciono una moltitudine di sentieri che rischiano l' abbandono. 
Pertanto siamo andati alla ricerca di "alternative" che partono da questo pittoresco centro ligure e si svolgono nella zona nord-est, verso il Parco delle 5 Terre.

Proponiamo 2 itinerari MTB: una da mezza giornata ed uno da giornata intera, entrambi con partenza dal centro cittadino.

Partiamo dal più breve. Seguendo per una manciata di km la strada provinciale diretta all' Autostrada, si devia per strade minori che si inerpicano sinuosamente fin sotto alla cima del Monte Persico (9 km di salita in tutto).







Da qui godendo di una gradevole panoramica si imbocca il CAI577 che nella prima parte è decisamente tecnico per i numerosi rock garden e per gli ubriacanti tornanti che si snodano per 1,5km. 

Raggiunta la frazione di Montale il livello di difficoltà si attenua ed il single track diventa quasi un urban sfiorando marciapiedi e muretti di edifici. Si ritorna a Levanto con 14 km sulle gambe.









La seconda traccia è più complessa ed impegnativa: si tratta di 3 discese ad anello molto divertenti, variegate e dalla suggestiva ambientazione.


Passando dalla frazione di Albero d'oro si sale fino alla Colla di Gritta su strada asfaltata (confine del Parco delle 5 Terre). Si continua su strada secondaria fino al centro religioso di Soviore. Superato quest' ultimo (vi ripasseremo) si gira a sinistra sempre su ripido asfalto fino ad un curvone dove inizia una strepitosa discesa in una sorta di canale naturale. Il trail invita ad andare ma: attenzione al possibile incrocio con altri escursionisti in salita!!!
Si ritorna sui propri passi per ammirare stavolta le bellezze architettoniche della Chiesa Convento di Soviore (XIII sec. una delle più antiche della Liguria).



La discesa inizia subito dopo l'edificio religioso e si svolge in parte su fondo naturale ed in parte su selciato con qualche "acuto tecnico".

Oratorio 

                                                         

Si risale verso la Colla di Gritta e stavolta si gira a sinistra seguendo una strada a fondo naturale che porta al panoramicissimo Colle dei Bagari. Dal Km 17,5 inizia la discesa, con anche tratti molto impegnativi per  i numerosi passaggi su roccia. 
Si sbuca in piena Levanto davanti alla Torre dell' Orologio e a quel che rimane dell'antica cinta muraria. 






Infine non facciamoci mancare un giro turistico tra le mura della città: il duomo dalla caratteristica facciata zebrata e la piazza della Loggia sono due delle peculiarità architettoniche di questo grazioso angolo del litorale ponentino.    

Nessun commento:

Posta un commento